Le città europee preferite dagli investitori immobiliari 

Investire nel mattone all’estero: perché e dove comprare casa nelle città europee.

Le ragioni alla base dei numerosi investimenti immobiliari in Europa sono molte e diverse tra loro: c’è chi acquista una seconda casa in una zona marittima o montana per trascorrere le vacanze e chi invece decide di cambiare vita in un altro paese. Non mancano gli investitori che vedono nel mattone straniero la possibilità di un elevato profitto, generato da affitti e rendite o dalla rivendita dell’immobile stesso in un periodo di rialzo.

Una spinta propulsiva alla crescita del mercato immobiliare europeo è stata senza dubbio data dalla Brexit. L’accordo per l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea sembrava imminente e di conseguenza anche gli impatti che questo passaggio avrebbe avuto sull’economia dell’Europa, e in un certo senso anche del mondo. Il settore immobiliare sembra tornato ad essere un bene rifugio che offre generose opportunità di business in molte parti del Vecchio Continente.

Per comprendere bene questo spaccato di mercato è necessario sapere:

  • Perché comprare casa all’estero
  • Quali sono i paesi dove conviene investire nel mercato immobiliare all’estero
  • La classica di Forbes sulle nuove opportunità di investimento immobiliare in Europa

Perché comprare casa all’estero

I motivi principali che permettono di guardare con sempre maggiore interesse gli investimenti immobiliari all’estero sono principalmente due: da una parte l’Italia offre minori certezze da un punto di vista fiscale e legislativo, dall’altra diverse nazioni europee propongono un’offerta diversificata con quotazioni molto competitive e, soprattutto, una tassazione immobiliare decisamente favorevole nei confronti degli stranieri.

Ma non sono solo i nostri concittadini a lanciarsi nell’acquisto di case all’estero . Gli inglesi sembrano spadroneggiare questo mercato ed hanno investito buona parte del loro capitale in Spagna, Portogallo, Francia e persino nel nostro Bel Paese.

Quali sono i paesi dove conviene investire nel mercato immobiliare all’estero

Secondo i dati raccolti dal sito Scenari Immobiliari le mete europee preferite per acquistare una casa sono la Spagna e la Gran Bretagna. Entrambi i Paesi sono riusciti a risollevare questo mercato, che in Italia appare in crisi da più di 10 anni, grazie alle politiche di incentivazione .

La Gran Bretagna, soprattutto Londra, è il luogo migliore dove acquistare un immobile come forma di investimento. E’ necessario puntualizzare però che la capitale inglese, insieme a Parigi, propone quotazioni quasi inarrivabili per il ceto medio di Roma e Milano. La Spagna piace invece proprio perché i prezzi sono più contenuti e le su principali città, come Madrid e Barcellona, stanno avendo una rapida crescita in quasi tutti i settori.

Nella Top10 non bisogna comunque dimenticare Berlino, capitale che fino al 2018 era considerata la città europea migliore per gli investimenti immobiliari. Un mix fra prezzi contenuti ed uno stile di vita all’avanguardia, l’hanno resa una meta molto apprezzata soprattutto dai giovani.

Lo stato che più di tutti ha sorpreso nelle classifiche 2019 è stato il Portogallo. In 12 mesi è risalito dalla dodicesima posizione fino alla prima, superando così la capitale tedesca. Lisbona brilla in vetta alla classifica grazie soprattutto alle politiche economiche degli ultimi governi che sono riusciti ad aumentare il PIL del 2,4% diminuendo il debito pubblico del 4%. L’ottima gestione ed il fatto di essere una novità nel panorama immobiliare sono sicuramente i due fattori principali che hanno attirato moltissimi investitori stranieri. Il mercato berlinese e quello parigino hanno sfruttato ampiamente il proprio momento di gloria e sono oggi considerati saturi, benché a livello numerico detengano ancora una buona fruibilità.

La classica di Forbes sulle nuove opportunità di investimento immobiliare in Europa

Per investire in modo remunerativo non è dunque opportuno rivolgersi esclusivamente ad un mercato immobiliare consolidato. I grandi Real Estate si comportano infatti come talent scout alla ricerca di nuove mete immobiliari da esplorare e conquistare .

In merito a questo argomento, la rivista americana Forbes, specializzata in Finanza ed economia, affiancata da LeadingRe formata da un consorzio di 565 agenti immobiliari dislocati in 70 paesi diversi, ha stilato una classifica delle migliori città UE dove investire nel mattone per ottenere ottimi margini di guadagno.

Italia, Napoli: grazie alla Costiera Amalfitana e alle famose isole di Capri e Ischia , il capoluogo campano è da sempre considerato una destinazione turistica popolare a livello mondiale. Il clima caldo e l’affabilità della popolazione hanno contribuito alla scelta della meta, che l’anno scorso ha aumentato del 15% le vendite immobiliari.

Francia, Megève: le sue piste sciistiche sono una meta apprezzata dagli sportivi invernali, soprattutto dagli inglesi e dai confinanti svizzeri, che qui possono praticare il loro amato sport e trascorrere giorni di vacanza nella natura a prezzi decisamente inferiori rispetto a quelli della loro nazione.

Georgia, Batumi: appartenente a una nazione che solo oggi sta riuscendo ad uscire dall’egemonia dell’ex Unione Sovietica, Batumi rappresenta la terza città portuale del paese ed è famosa per ospitare il Black Sea Resort.  Una delle caratteristiche più apprezzate è la mancanza di limiti di altezza nella costruzione degli edifici, dettaglio che sta permettendo agli architetti e agli investitori di costruire diverse unità anche in piccoli lotti. Le stime parlano di circa 22.752 case costruite nel biennio 2018-2019 e tutte create in funzione alla crescente domanda.

Portogallo, Porto: se lo scorso anno Lisbona è stata insignita da diverse classifiche la città migliore dove fare investimenti immobiliari in Europa, nel 2020 sembra che questo stesso primato spetterà alla vicina Porto. I prezzi delle case sono ancora inferiori del 30% rispetto alla capitale, ma le vendite sono cresciute del 15% in meno di un anno. La fortuna del Portogallo si basa anche sul fatto che sia uno dei posti più economici dove poter ottenere famoso visto d’oro per la cittadinanza Europea .

Olanda,Rotterdam: appoggiata sulle rive del Mosa , Rotterdam è famosa per ospitare il porto più grande d’Europa. L’attenzione nel settore Real Estate è arrivato poiché molti investitori ritengono la vicina Amsterdam troppo costosa.