Perché comprare casa all’asta

perché comprare casa all'asta

Aggiudicarsi casa tramite un’asta immobiliare

Hai deciso di cambiare casa, desideri fare un investimento o sei in procinto di acquistare la tua primissima abitazione? Il mercato attualmente offre diverse possibilità convenienti, valide alternative ai canali tradizionali, prima tra tutte quella che ti permette di comprare casa all’asta. Tramite questa tipologia di vendita puoi infatti accedere a tantissime varietà di immobili di tipo abitativo, il più delle volte offerti a prezzi assolutamente concorrenziali e spesso nettamente inferiori al reale valore dell’abitazione.

Un’asta immobiliare può essere chiamata anche asta giudiziaria, poiché nella stra-grande maggioranza dei casi le proprietà in vendita provengono da sequestri nei confronti di privati cittadini o aziende insolventi verso i creditori.

Ovviamente prima di avventurarsi in questo genere di operazioni è bene informarsi in modo adeguato e considerare tutti i possibili scenari, perché comprare casa oggi significa saper cogliere al volo le opportunità ma anche fuggire dalle truffe, al fine di evitare problemi ad operazione conclusa.

Ecco alcuni punti da tenere bene a mente nel caso tu voglia comprare casa all’asta, che verranno approfonditi nei paragrafi che seguiranno:

  • perché un immobile viene messo all’asta?
  • cosa sapere per comprare casa, consigli utili
  • tempistiche
  • dove trovare annunci e informazioni? e l’assistenza?
  • perché conviene partecipare ad un’asta immobiliare?
  • cosa sono le aste telematiche?

Quali sono i motivi che portano a mettere una casa all’asta?

Probabilmente ti starai chiedendo perché un’abitazione venga battuta all’asta al miglior offerente e non ceduta tramite i comuni canali di vendita. Le motivazioni sono varie e riguardano in genere episodi di insolvenza nei confronti dei creditori o particolari condizioni inerenti la proprietà. Nello specifico esistono tre principali ragioni che conducono un immobile verso una compravendita di questo tipo, che sono le seguenti:

  • sequestri di beni aziendali e relativa cessione all’asta in caso di episodi di morosità riguardanti realtà imprenditoriali in fallimento;
  • cittadini incapaci di saldare i propri debiti, di qualunque natura essi siano, che vedono le autorità rifarsi sul patrimonio personale;
  • terreni, immobili e beni vengono perciò messi all’asta per ovviare alla mancanza di fondi;
  • proprietà appartenenti ad enti pubblici, per questi ultimi infatti il solo canale di vendita previsto è per legge quello delle aste, poiché garantisce ai partecipanti estrema trasparenza e pari opportunità di aggiudicarsi il bene immobile.

Tutte queste condizioni sono alla base dei prezzi contenuti proposti per le abitazioni in vendita all’asta e quindi consentono a te e agli altri partecipanti di concludere degli ottimi affari.

Aste giudiziarie: comprare casa consigli utili

Se l’idea di aggiudicarti una nuova casa partecipando ad un’asta ti attira è bene che tu segua preventivamente alcuni semplici, ma essenziali, consigli. Ricorda innanzitutto che ad ogni vendita è associata una specifica perizia di stima, eseguita da professionisti incaricati dal tribunale di competenza, e che il primissimo consiglio è proprio quello che riguarda l’attenta analisi di tale documentazione. A questo proposito puoi scegliere di occuparti in prima persona di questa incombenza o di rivolgerti a tecnici esperti, capaci di valutare la presenza di eventuali criticità o incongruenze.

In secondo luogo devi adoperarti per visitare di persona l’immobile, per valutarne il contesto ambientale e per capire se sia o meno occupato al momento della vendita. Indispensabile poi verificare che all’interno del contratto sia presente una sezione che riguardi la liberazione della casa, inerente alle tempistiche e alle modalità. Non vorrai certo trovarti in mano un pezzo di carta che attesti la proprietà ma che non ti permetta di accedere ai locali della tua nuova abitazione!

Quanto tempo ci vuole per comprare casa?

Tieni conto del fatto che in questi casi conviene non avere fretta. Buttarsi a capofitto sul primo immobile visionato può rivelarsi una scelta oltremodo errata. Prenditi perciò tutto il tempo necessario a trovare l’abitazione che fa per te, analizza ogni dettaglio e procurati tutta la documentazione richiesta per partecipare all’asta. Ricorda poi che le vendite giudiziarie presuppongono, oltre al versamento di un’opportuna cauzione, anche il pagamento dell’ultimo prezzo battuto in tempi essenzialmente brevi, perciò è necessario che tu abbia immediatamente tra le mani denaro sufficiente o comunque un mutuo che possa aiutarti a saldare quanto dovuto al tribunale. In caso contrario è consigliato non partecipare alla gara, poiché le tue offerte verranno considerate nulle.

Annunci, informazioni e assistenza

Cosa serve per comprare casa tramite le vendite all’asta? Innanzitutto devi comprendere dove trovare gli annunci immobiliari che possono fare al caso tuo. Le abitazioni messe all’asta devono per forza di cose essere ben pubblicizzate su portali Web, riviste e quotidiani, secondo le indicazioni del giudice, che specifica esattamente dove le inserzioni debbano essere inserite. Questo consente a te, e ad un ampio numero di possibili acquirenti, di prendere visione dell’offerta e quindi di partecipare alla gara. I siti specializzati sono sicuramente il canale più semplice tramite cui reperire informazioni, poiché ti danno la possibilità di spaziare tra:

  • sezioni dedicate alla documentazione necessaria,
  • foto dell’immobile
  • data/ora di inizio e fine asta
  • indicazione del luogo fisico in cui si terrà l’asta
  • somme previste per il versamento della cauzione (in genere 10% della base d’asta)
  • importo della base d’asta, etc.

Queste piattaforme, specialmente le più affidabili e competenti, sono poi dotate di un comparto assistenza di primo livello, al quale è possibile rivolgersi per delucidazioni inerenti la vendita che ti interessa. Non esitare a contattare gli operatori nel caso abbia bisogno di aiuto!

Convenienza: perché comprare casa tramite un’asta

Ti chiederai perché comprare casa oggi facendo affidamento su un’operazione d’asta. È presto detto! Uno dei vantaggi del partecipare ad una gara di vendita di questo tipo è dato in primis dal prezzo dell’immobile, che risulta come detto inferiore rispetto a quelli proposti da agenzie o privati cittadini. Inoltre spesso accade che dopo una o più aste deserte, a partire dalla cifra base stabilita dal giudice, si abbia un ulteriore ribasso del prezzo di vendita, ottimo incentivo per chi desideri acquistare ma non sia in possesso inizialmente di fondi sufficienti. Alla 4° vendita deserta il costo dell’immobile potrebbe addirittura calare del 50%! Un altro punto a favore dell’asta è quello che riguarda le tasse. Infatti, se da un punto di vista fiscale non vi sono differenze tra una casa ottenuta da privati e agenzie o tramite un’asta, c’è da considerare che non dovrai pagare le spese di mediazione né gli oneri notarili. A tal proposito l’unica condizione è quella di tener fede al pagamento nei tempi e nei modi indicati, in genere entro un periodo compreso tra i 2 e i 4 mesi dalla vendita.

Qualche informazione aggiuntiva sulle tipologie di asta

Uno dei grandi vantaggi di questi tempi moderni è rappresentato dal fatto che attualmente hai la possibilità di seguire un’asta immobiliare anche dal divano di casa tua o magari dall’ufficio. Le aste telematiche sono la nuova frontiera delle gare di vendita e consentono ad un numero di utenti sempre maggiore di partecipare alle vendite, con evidente risparmio di tempo e di denaro, investiti negli spostamenti verso la sede d’asta ufficiale. Ecco perché comprare casa all’asta è uno dei metodi più semplici per ottenere l’immobile dei tuoi sogni in tempi brevi e spendendo meno!