Prezzi delle case in aumento in Emilia-Romagna

prezzi case emilia-romagna

Nei primi sei mesi del 2019 i prezzi delle case sono cresciuti dell’1,3% a livello regionale. La situazione nelle diverse province.

Nei primi sei mesi del 2019 il mercato immobiliare residenziale dell’Emilia-Romagna ha registrato un trend positivo. Infatti, a livello regionale i prezzi degli immobili in vendita sono cresciuti dell’1,3% posizionandosi su una media di 1.974 euro al metro quadro; anche l’andamento dei canoni di locazione è stato positivo, con un incremento dell’1,7% dei prezzi degli affitti.

Andamento dei prezzi nelle diverse province

La zona che ha segnato la performance migliore è quella della provincia di Modena, dove il costo del mattone è salito del 2% rispetto a 6 mesi fa, e del 3% su base annua. 

Ad esempio, per acquistare un trilocale di 65 mq a Modena occorrerà un budget di circa 130 mila euro, per un costo medio di 2.008 €/mq.

Si tratta di una cifra piuttosto elevata se si prende in considerazione l’intera regione: in Emilia-Romagna i prezzi più alti si registrano a Bologna e Rimini, dove si spendono in media rispettivamente 2.786 €/mq e 2.588 €/mq. Le città più economiche per l’acquisto casa sono Ferrara (1.416 €/mq), Reggio Emilia (1.486 €/mq) e Piacenza (1.497 €/mq). Queste sono infatti le uniche province in cui il prezzo del mattone scende sotto i 1.500 euro al metro quadro.

Trend prezzi delle case in Emilia-Romagna: le eccezioni

Tale trend positivo interessa sostanzialmente tutta la regione: le uniche eccezioni si registrano a Forlì, dove i prezzi hanno subito una riduzione del 2,4% rispetto a 6 mesi fa e del 3,7% su base annua, e a Reggio Emilia, anche se in questo caso le variazioni sono minime, sia su base semestrale (-0,1%), sia su base annua (-0,3%).

Offerte case in Emilia-Romagna

A fronte dell’aumento generalizzato dei prezzi delle case è bene sapere che si possono reperire delle offerte di case in Emilia-Romagna partecipando alle aste immobiliari organizzate in modalità telematica.

Le case all’asta dell’Emilia-Romagna sono caratterizzate da prezzi più bassi di quelli di mercato, poiché gli immobili messi all’incanto derivano da procedure concorsuali ed esecutive, e vengono rivenduti dai Tribunali con l’obiettivo di rimborsare in tempi brevi i creditori. Per questo motivo vengono fissati dei prezzi base d’asta particolarmente convenienti, anche con sconti del 20-30% rispetto al valore di mercato. Inoltre, con i successivi ribassi il prezzo dell’immobile può scendere ancora di più.

Il mercato immobiliare in Emilia-Romagna ha registrato dunque un aumento generalizzato dei prezzi negli ultimi 6 mesi, e non si esclude la possibilità che tale andamento continui anche in futuro. Chi è interessato ad acquistare una casa a poco prezzo può trovare nelle aste immobiliari un’occasione di acquisto molto interessante, e partecipando online alla vendita avrà la possibilità di aggiudicarsi il bene in totale comodità e sicurezza.