Valutazione di immobili

valutazione immobili

Cos’è la valutazione immobili? Qualche informazione in merito

Ti trovi attualmente nella condizione di dover vendere o acquistare casa e hai bisogno di conoscere il reale valore di uno specifico immobile, quindi sei in cerca di qualcuno che ti ragguagli e che possa indirizzarti al meglio verso una corretta valutazione e stima immobili. Il consiglio in primis è senz’altro quello di rivolgerti a professionisti del settore, ossia a coloro i quali conoscono gli attuali criteri di valutazione immobili e le più recenti normative a riguardo. C’è da dire comunque che tu stesso potresti arrivare a stabilire una corretta stima del valore di una casa, tuttavia non è raro che, spinto da motivazioni non sempre oggettive, il padrone dell’immobile dia una valutazione più alta del dovuto alla proprietà. Ecco perché un punto di vista esterno può farti sempre comodo! Al fine di analizzare al meglio la questione il consiglio è quello di prendere in esame i seguenti punti in modo separato:

  • Valutazione dell’immobile e Web
  • I vari criteri di valutazione degli immobili
  • Dal prezzo base a quello finale: altri parametri da considerare
  • A chi rivolgersi per una valutazione del tuo immobile

Valutazione immobili e trend di mercato in zona: il Web può dare una mano

Il processo che ti porta verso la stima del prezzo di una casa, di un loft, di un appartamento o di altre tipologie di struttura riguarda una vasta gamma di figure professionali e non. È vero, ci sei tu che desideri acquistare o vendere una proprietà, ma ci sono anche gli imprenditori in cerca di un investimento conveniente e tutti quegli esperti del settore che sono in grado di affiancarti al fine di ottenere una corretta valutazione del bene. Online sono addirittura presenti degli strumenti informatici capaci di stimare il prezzo di un immobile semplicemente basandosi sulle informazioni da te inserite, dati ovviamente oggettivi, come ad esempio la località in cui desideri portare a compimento una vendita o un acquisto, la tipologia di fabbricato, lo stato dell’immobile ecc.. La stessa Agenzia delle Entrate mette a tua disposizione online il proprio database, all’interno del quale è possibile cercare il valore a metro quadro relativo ad una determinata zona.

Quali sono i criteri di valutazione immobili?

Devi sapere che esistono dei parametri standardizzati da utilizzare per la stesura di una valutazione immobili, ma indubbiamente sussistono delle eccezioni. Considera innanzitutto che c’è una bella differenza tra il prezzo finale di un’abitazione venduta in fretta e furia da un proprietario che deve, ad esempio, trasferirsi per lavoro e quello di una delle tante case messe in vendita da un individuo che non ha nessuna urgenza di disfarsene. In questi casi la cifra stimata potrebbe infatti rispettivamente abbassarsi o alzarsi proprio per queste particolari condizioni di carattere strettamente personale. In generale però il prezzo cosiddetto “base” di una determinata proprietà immobiliare deriva dalla sua metratura, quel valore relativo alla superficie commerciale che è specifico ovviamente per ciascuna zona territoriale presa in esame. Il calcolo dell’appena citata superficie commerciale non è semplice ma neanche esageratamente complesso, soprattutto conoscendone i criteri distintivi. Forse già saprai che, all’interno dei metri quadri dell’immobile, non tutte le zone hanno il medesimo peso nel calcolo della superficie commerciale, la quale risulta costituita dalle aree calpestabili, dai muri interni e da quelli perimetrali, dai balconi, dalle terrazze, dal giardino e dalle aree comuni. Nello specifico dovrai considerare: al 100% del loro valore zonale i metri quadri di superficie calpestabile, i muri perimetrali autonomi e quelli interni; al 60% le cosiddette verande e i garage; al 50% i muri in comproprietà con i vicini; al 25% o al 35% i balconi (a seconda che siano scoperti o coperti); al 20% o al 30% il posto auto (scoperto o coperto); al 10% i giardini.

Prezzo base e parametri aggiuntivi

Una volta che sarai riuscito ad ottenere, in modo autonomo o rivolgendoti ad un professionista del settore, il prezzo al metro quadro del tuo immobile, dovrai tener conto di alcuni altri criteri che andranno ad influire sulla valutazione e stima immobili finale. Tra questi trovi ad esempio: la collocazione fisica della casa, che comprende aspetti quali la quota di esposizione alla luce diretta del sole, l’altezza totale raggiunta, la luminosità interna; le proprietà costruttive dello stabile, che prende in esame l’impiego di materiali di qualità e la presenza di un giardino; la classe energetica alla quale appartiene; i servizi disponibili nelle immediate vicinanze, come la disponibilità di parchi, fermate dell’autobus, scuole; la necessità di interventi di restauro. Ovviamente in ciascuno di questi ambiti è presente un’importante quota di variabilità, soprattutto nel caso di quei punti la cui valutazione non concerne una risposta secca, ma prevede un ampio spettro di possibili sfumature di giudizio. Ecco perché il consiglio più azzeccato, specialmente se non ti senti un esperto, è sempre quello di rivolgerti ad autentici professionisti che sappiano soppesare ogni singolo punto in maniera adeguata. Inoltre tali figure non si lasciano influenzare dagli inevitabili risvolti sentimentali che tu o chi per te provereste nel dover dare un valore alla vostra casa di proprietà. Ricorda infatti che un prezzo eccessivamente alto potrebbe impedirti di concludere la vendita al momento opportuno e quindi il tuo guadagno andrebbe in fumo. Il mercato è com’è noto abbastanza fluttuante e saper cogliere l’attimo al fine di ottenere il massimo profitto è un’arte che in pochi possiedono!

Valutazione immobili a chi rivolgersi?

In conclusione, detto questo, che tu decida di rivolgerti ad un esperto o che abbia voglia di cimentarti in prima persona nell’impresa di dare un valore ad uno specifico immobile, devi seguire i criteri illustrati in precedenza. Planimetrie, calcolo della scala in vari rapporti, pertinenze, prezzi base e variazioni date da parametri propri della zona e della tipologia di immobile saranno i punti da tenere bene a mente. I professionisti del settore immobiliare possono darti una valida mano nel calcolo del valore della tua casa o nella stima dell’effettiva caratura di un immobile che desideri acquistare, magari in futuro! Tuttavia in questo caso è sempre bene rivolgersi a più agenzie, in modo da scongiurare eventuali truffe e da farsi un’idea più precisa dell’effettivo valore di mercato. Anche i sopracitati strumenti presenti su internet sono senz’altro affidabili, specie se si fa riferimento a portali in grado di darti buone garanzie, in genere identificabili tramite una rapida ricerca sui motori di ricerca.