Dove vivere ad Ancona

come si vive ad ancona

Come si vive ad Ancona? Alcune informazioni sul costo della vita e sulle zone migliori in cui cercare casa ad Ancona.

Ancona, località cosmopolita, è uno dei principali centri economici della costa adriatica. La città si estende su un promontorio costituito dalle propaggini settentrionali del Monte Conero, a 100 metri sul livello del mare, quasi a formare un piccolo anfiteatro naturale di rara bellezza. Dal golfo di Ancona si può vedere la Dalmazia nonché il sole che sorge e tramonta sul mare, un fenomeno reso possibile dalla sua particolare conformazione a forma di gomito. Uno spettacolo eccezionale per una città che vanta una posizione geografica invidiabile: il suo porto è visitato da circa due milioni di passeggeri l’anno e offre al capoluogo un’atmosfera multietnica con le sue diverse comunità ebraica, albanese, greca, croata, armena, araba, che si uniscono a quella marchigiana.

Ancona è anche una città dalla storia millenaria, la cui posizione sul mare ha favorito i commerci e la navigazione. Una fiorente colonia dapprima dei Greci e poi dei Romani, con questi ultimi diventa un punto di contatto importantissimo tra est e ovest.

La splendida natura di Ancona incanta per la sua bellezza e le sue spiagge stupende attraggono moltissimi turisti. Basta poco per rimanere affascinati e desiderare di trasferirsi qui. Ma cosa cosa occorre sapere prima di vivere ad Ancona? Ecco alcune informazioni utili:

  • com’è vivere ad Ancona: la città non è grandissima ed è facilmente percorribile a piedi;
  • quanto costa vivere ad Ancona: il costo della vita ad Ancona non è molto elevato, i prezzi sono più abbordabili rispetto ad altre città italiane. Gli affitti sono di circa 200/300 euro al mese. La spesa media per una cena fuori è pari a 15/20 euro;
  • com’è il cibo di Ancona: essendo una città di mare, Ancona permette di gustare eccellenti piatti a base di pesce (come lo stoccafisso), associati ad un’ottima cucina di terra basata su prodotti freschi e genuini (vincisgrassi e coniglio in porchetta);
  • com’è la vita notturna di Ancona: la città offre tantissime idee per divertirsi. La movida di Ancona è molto frizzante e si concentra soprattutto in Piazza del Plebiscito: la piazza è sempre piena di giovani e ospita tantissimi pub in cui divertirsi fino a notte fonda.

Dove vivere ad Ancona: la scelta del quartiere

Approfondiamo ora nel dettaglio dove vivere ad Ancona presentando una selezione dei quartieri in cui conviene di più cercare casa.

Partiamo da Quartiere Adriatico e Borgo Rodi, il più gettonato in assoluto. In questa zona 100 metri quadri si affittano anche a 500 euro al mese, se arredati e ristrutturati il prezzo può arrivare a 700 euro. Molti di coloro che si trasferiscono qui scelgono la zona per i collegamenti ben forniti, la vicinanza al centro storico e la sicurezza percepita che è superiore ad altre zone della città. La richiesta è aumentata anche in seguito alla diminuzione dei prezzi degli immobili, che hanno subito un lieve calo (da 1.900 a 1.700 euro al metro quadro), incentivando gli acquisti di case e l’investimento in immobili da affittare.

Se invece stai pensando di vivere nel centro storico di Ancona, devi sapere che gli affitti oscillano in un range molto ampio. Si va dai 1.500 euro al mese per lo stabile storico fino ad arrivare a cifre di poco superiori ai 500 euro mensili. I vantaggi di abitare in centro sono noti: vicinanza alle strade dello shopping, status symbol, comodità. I contro sono sicuramente la maggiore difficoltà a trovare parcheggio e il minor numero di spazi verdi.

La zona di Petralacroce e Posatora, invece, viene preferita da chi sceglie di vivere lontano dal traffico e dal caos del centro. Qui si può godere di scorci mozzafiato e di elevata tranquillità, per il fatto che si tratta di quartieri non eccessivamente popolati. Le case della zona sono state costruite negli anni ‘70 e vengono date in affitto a circa 450 euro mensili.

Le Palombare è, invece, una zona in cui è possibile fare affari sia a comprare sia ad affittare immobili. I palazzi sono abbastanza nuovi. Un’abitazione si può acquistare a 150mila euro e anche gli affitti hanno prezzi convenienti. Questo quartiere è scelto perlopiù da famiglie giovani e non anconetane.

La zona più costosa in cui comprare casa ad Ancona è sicuramente il quartiere Conero: qui i prezzi raggiungono i 2.325€ al metro quadro. Al contrario, l’area con i prezzi più economici è quella di Piano, Stazione, con un prezzo medio d’acquisto di 1.139€ al metro quadro. Ora che hai un’idea dei prezzi delle case e delle caratteristiche dei diversi quartieri della città, non ti rimane che iniziare la tua ricerca di case in vendita ad Ancona.

Vivere ad Ancona: qualità della vita

Ancona si trova al 12 posto nella classifica delle province italiane, secondo quanto stabilisce il report di Italia Oggi, realizzato in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma che ogni anno stila la classifica di vivibilità delle province italiane. In particolare, il capoluogo marchigiano conquista il terzo posto per quanto riguarda l’indicatore “salute”: vanno meglio di Ancona solo Isernia e Pisa. Questo indicatore considera il numero di posti letto nei reparti specialistici, il numero di apparecchiature diagnostiche, medici, infermieri per ogni 100 posti letto.

Di contro, la situazione ambientale, seppur in ripresa, è ancora da migliorare. In particolare, è l’inquinamento ad abbassare il valore degli indicatori ambientali: la provincia marchigiana è la peggiore per concentrazioni di biossido d’azoto.

Il 23esimo posto nazionale, il primo in regione, viene conquistato da Ancona per i servizi finanziari e scolastici.

Occasioni case ad Ancona in vendita

Se si sceglie di vivere ad Ancona le opinioni possono essere contrastanti poiché si dovranno valutare tutta una serie di fattori che vanno dai prezzi delle case alla qualità della vita. Tuttavia si tratta di una città che offre una posizione senza dubbio privilegiata rispetto alle altre. Una realtà geografica di una bellezza unica che viene sicuramente apprezzata da chi ama la natura e vuole vivere immerso nel verde. È un desiderio che può essere facilmente realizzato trasferendosi ad Ancona e cercando una casa in vendita. Per conoscere le diverse occasioni del mercato immobiliare ci si può affidare alla rete, ma non sempre è facile trovare le opportunità di acquisto più vantaggiose. Una soluzione può essere quella di visitare i diversi siti che organizzano le aste fallimentari di beni immobili per conto dei Tribunali competenti. Si tratta di piattaforme che permettono a chiunque di partecipare a un’asta e aggiudicarsi una casa ad Ancona a dei prezzi ultra vantaggiosi. E inoltre chi partecipa può fare la propria offerta da casa, evitando di recarsi presso il Tribunale per partecipare a un’asta. Un modo comodo e completamente gratuito di cercare case all’asta ad Ancona.