La casa in Riviera: chi non la vorrebbe?

dove vivere a rimini

I mille motivi per trasferirsi a Rimini

La casa in riviera romagnola è uno status symbol che per molto tempo della storia degli italiani ha fatto tendenza e il suo fascino è risuonato per tutto il continente. Come prima casa o come casa di villeggiatura, Rimini è il luogo preferito dalla maggior parte degli italiani, quelli che non vivono sul mare per lo meno, e per molti turisti stranieri che vedono la città sull’Adriatico come il compendio di tutte le qualità positive che una residenza può avere. Il fascino di Rimini affonda le sue radici in un passato molto lontano e si è esaltato negli ultimi decenni per lo sviluppo turistico ed economico di cui la città si è resa protagonista. Mare, natura, arte e cultura sono gli ingredienti di una ricetta di successo che sta facendo proseliti in Italia e all’estero senza soluzione di continuità. Rimini è un piccolo angolo di paradiso in cui vivere o in cui trascorrere le vacanze estive, e, perché no, invernali, è un privilegio riservato a molti ma non concesso a tutti. Rimini è la capitale del divertimento estivo, il centro nevralgico attorno al quale orbitano possibilità di lavoro, di divertimento oltre che di relax e benessere. Chi sceglie di acquistare una casa a Rimini, fa un investimento che vale per sempre. Se vuol trascorrerci trecentosessantacinque giorni l’anno o un paio di mesi d’estate, questo cambia poco ai fini della qualità della vita cui andrà incontro. Sempre e comunque sarà un’esperienza di vita che farà la differenza nell’esistenza di chi decide di farlo. I motivi per trasferirsi a Rimini sono mille ma quelli che fanno la differenza si possono contare sulle dita di una mano.

  • Spiagge dorate e acque cristalline. Senza ombra di dubbio, il mare è un valore aggiunto che, in tutte le città, ha un peso specifico rilevante quando si tratta di sceglierla come residenza o per la seconda casa. L’Adriatico non fa eccezione, anzi, tutto il contrario. Rimini è a due passi delle più rinomate stazioni balneari del Mediterraneo. Cattolica, Misano Adriatico e Riccione a sud, Bellaria, Cesenatico e Cervia a nord del litorale. I nomi storici delle vacanze al mare per eccellenza sono a pochi chilometri del capoluogo di provincia dell’Emilia Romagna, con le loro attrazioni turistiche, parchi a tema e natura.
  • Divertimento in ogni periodo dell’anno. La movida di Rimini è attiva dodici mesi l’anno, sette giorni su sette e ventiquattro ore su ventiquattro. Rimini è sinonimo di divertimento per le persone di tutte le età. Discoteche, disco bar e balere sono i punti di ritrovo per passare una serata in allegria in ogni mese dell’anno. Nel Dna della città, c’è l’arte dell’intrattenimento e gli addetti ai lavori hanno una predisposizione naturale a soddisfare ogni esigenza dell’ospite. Musica, ballo, attività sportive e gastronomia: per i visitatori sono hobby ma per i riminesi doc sono una professionalità che li ha resi famosi nel mondo. Deludere le loro ambizioni di successo è un peccato imperdonabile.
  • Aree verdi e percorsi naturalistici. Rimini è una città verde. Le aree di verde pubblico coprono 1,3 milioni di metri quadrati con parchi e giardini nel territorio urbano, 3,2 nel territorio comunale comprese aree naturalistiche, impianti sportivi e parchi fluviali. Lungo il corso del fiume Marecchia e del torrente Ausa, viali alberati a non finire, verde d’arredo e parchi e giardini di quartiere. Tra i parchi cittadini, quelli di più ampio richiamo sono il parco XXV Aprile, il Giovanni Paolo II, il Maria Callas, Il Federico Fellini e il parco Sandro Pertini. Il sistema del verde comprende anche San Giuliano Mare, Giovanni Briolini, Parco della Ghirlandetta e Fabbri. Un’immobile in queste aree, ha sempre un suo perché.
  • Patrimonio artistico e culturale. Il patrimonio artistico e culturale di Rimini è di grande rilievo, comprensivo di ville e palazzi gentilizi, chiese e conventi, fortificazioni e siti archeologici con strade e piazze di interesse storico e architettonico non indifferente. Ma non solo: Rimini è una città ricca di monumenti risalenti ad ogni epoca: quella romana, con il Ponte di Tiberio, la Domus del Chirurgo e l’Arco d’Augusto. Quella medievale con il Palazzo dell’Arengo e la Chiesa di Sant’Agostino e Castel Sismondo. Quella rinascimentale con il Tempio Malatestiano, il capolavoro dell’architetto Leon Battista Alberti.
  • Opportunità di lavoro. Senza contare le attività manifatturiere e le piccole e medie imprese che proliferano nell’hinterland di Rimini, il settore ricettivo della città ha un potenziale occupazionale che non teme paragoni nel litorale adriatico e nemmeno della concorrente Costa degli Etruschi. Estate o inverno che sia, la richiesta di professionalità specializzate nel settore alberghiero è continua e altamente apprezzata. La stagione estiva, a Rimini, è molto più lunga dell’estate. Motivo in più per prenderci casa.

Come si vive a Rimini?

Data la posizione geografica e la crescente domanda di immobili in vendita a Rimini, il costo della vita in città è da considerarsi appartenente alla fascia medio alta. Nel caso della vendita al metro quadro, ad esempio, la media di prezzo si attesta attorno ai 1550 euro, pesando le case in riva al mare e quelle nell’immediato entroterra. Se un caffè servito al tavolo in uno chalet vista mare costa più di tre euro è facile dedurre le dovute proporzioni. Ma tutto questo può valere la pena considerando in quale parte di Italia ci troviamo a vivere.

Dove vivere a Rimini?

Torre Pedrera, Viserba, Viserbella, Borgo San Giuliano e Miramare. Questi i quartieri di Rimini dove cercare le migliori occasioni per acquistare una casa degna delle nostre aspettative. Zone tranquille, servizi adeguati, trasporti pubblici all’altezza di un contesto urbano sopra alla media nazionale. Quartieri in cui la qualità della vita continua ad essere superiore.

Case in vendita a Rimini: occhio al risparmio

Il diktat per il risparmio sul mattone a Rimini, come nelle altre città balneari, è quello di allontanarsi dal mare. Allontanarsi sì, ma non troppo. Per trovare un immobile a prezzi concorrenziali basta solo spostarsi verso monte due o tre contrade. Una consulenza competente può risolvere tutti i problemi.

Immobili in vendita Rimini. C’è sempre una soluzione

Esistono piattaforme specializzate che gestiscono le aste fallimentari di immobili per conto del Tribunale competente. Con una procedura semplice, legale e sicura, è possibile acquistare una casa a Rimini a condizioni che il mercato immobiliare tradizionale non permetterebbe mai.