Acquistare casa nel centro Italia: dove conviene?

Se hai in mente di acquistare casa Centro Italia, saprai già in quali regioni recarti. Ma quello che non saprai sono le città in cui risparmierai più soldi, all’atto di acquistare un immobile, sia come prima casa che come seconda casa. Questa guida di Real Estate Discount ti aiuterà a rispondere alla seguente domanda: dove conviene acquistare casa in Centro Italia? Verrà stilato un elenco delle città, da quelle più economiche a quelle più costose. Ma non solo. Si parlerà del mercato immobiliare in queste zone e si accenneranno a delle agevolazioni fiscali da parte dello Stato che renderanno il tuo acquisto ancora più conveniente di quanto non lo fosse già.

Statistiche generali

Il mercato immobiliare in Italia sta conoscendo dei segnali di ripresa, complice la campagna vaccinale e il progressivo allentamento delle restrizioni di carattere sanitario. In termini generali, c’è stato un abbassamento dei prezzi, fatta eccezione per gli acquisti che erano già stati finalizzati prima dello scoppio della pandemia. Di conseguenza, questo è il momento migliore per accaparrarsi un immobile a un prezzo relativamente modico, tutto considerato. Ma prima è bene conoscere l’esatto andamento del mercato nelle quattro regioni del Centro Italia in esame, prima di scendere nei particolari e individuare le esatte località dove l’acquisto di un edificio come prima o seconda casa risulta particolarmente conveniente per le tue tasche.

Si prenderanno in esame le seguenti quattro regioni dove conviene acquistare casa Centro Italia: Lazio, Marche, Toscana e Umbria. Nel Lazio, la spesa media per un immobile in vendita è aumentata del 2,80% euro rispetto a giugno 2020. Si parla di 2.721 euro contro 2.647 euro per metro quadro. Nelle Marche, a giugno 2020, si spendeva 15.96 euro per metro quadro. Oggi si spende 1.585 euro. In Toscana, la spesa media per gli immobili è aumentata del 1,82% in confronto a giugno 2020. Prima si parlava di 3.071 euro per metro quadro, mentre adesso si parla di 3.127 euro per metro quadro. In Umbria, c’è stato un calo del 0,35% rispetto a giugno 2020: si è passato da 1.142 a 1.138 euro per metro quadro.

Lazio e Marche

Ad aprire la lista delle regioni in cui è più conveniente acquistare casa Centro Italia c’è il Lazio. Il prezzo medio per l’acquisto di un immobile qui è di 2.721 euro per metro quadro, con un massimo di 3.255 euro per metro quadro. Ma la buona notizia è che si può partire da un minimo di 402 euro per metro quadro. Basta chiedere al comune di Affile. Licenza ne chiede 470 per metro quadro, mentre Vivaro Romano ne chiede 487 per metro quadro. A seguire, Vallepietra e Vallinfreda, che chiedono rispettivamente 545 e 581 euro per metro quadro. Montorio Romano chiede 2 euro in più per metro quadro (583). A chiudere questo elenco c’è Monteflavio, che richiede la spesa di 592 euro per metro quadro.

Se hai intenzione di acquistare nelle Marche, allora aspettati di versare una somma molto inferiore in media: si parla infatti di 1.585 euro per metro quadro. Tuttavia, si parte da una base più cara rispetto al Lazio. Infatti, la minima somma richiesta è di 1.307 euro per metro quadro, nella città di Fermo. A seguire, ci sono i comuni di Macerata e Ancona, che chiedono rispettivamente 1.367 e 1.496 euro per metro quadro. Ad Ascoli Piceno è possibile acquistare un immobile a partire da una base di 1.660 euro per metro quadro. Infine, il comune di Pesaro Urbino chiude questa classifica con la richiesta di una spesa di 1.832 euro per metro quadro.

Toscana e Umbria

Se sei interessato ad acquistare una casa in Toscana, dovresti spendere in media 3.127 euro per metro quadro. Ma hai la fortuna di iniziare da un prezzo molto più basso: 793 euro per metro quadro. Basta decidere di comprare un immobile a Firenzuola. A seguire ci sono Marradi, con 849 euro per metro quadro, e Palazzuolo Sul Senio, con 949 euro per metro quadro. San Godenzo te ne chiederà 1.289 per metro quadro, mentre Londa può richiedertene 1.363 per metro quadro. A chiudere questa lista ci sono i comuni di Fucecchio, con 1.446 euro per metro quadro, Dicomano, con 1.558 euro per metro quadro e Castelfiorentino, con 1.562 euro per metro quadro.

Il prezzo medio per acquistare una casa in Umbria, l’ultima regione dove conviene acquistare casa Centro Italia, si aggira sui 1.170 euro al metro quadro, una media calcolata tra un minimo di 483 euro e un massimo di 1.918 euro. Ma quali sono le città in cui le case costano meno? Sul podio c’è sia Scheggia e Pescelupo che Costacciaro, con 483 euro. A seguire ci sono Sigillo e Cerreto di Spoleto, con i loro 543 euro al metro quadro. Si conclude con Poggiodomo (631 euro al metro quadro), Nocera Umbra (674 euro al metro quadro), Fratta Todina (682 euro al metro quadro), Gualdo Todino (684 euro al metro quadro) e Monteleone di Spoleto (699 euro al metro quadro).

Agevolazioni fiscali

Naturalmente, bisogna stabilire se stai cercando una prima o una seconda casa. Nel primo caso, ci sono delle agevolazioni come il bonus prima casa, particolarmente vantaggioso se hai meno di 36 anni. Per esempio, se acquisti un immobile del valore di 180.000 euro, le spese accessorie si riducono da un minimo di 2.800 euro a un massimo di 9.000 euro. Ma attenzione. Puoi richiedere di usufruirne entro il 31 dicembre 2021. Nel secondo caso, potresti chiedere di usufruire del Superbonus 110%, se apporti delle modifiche alla tua futura seconda casa che la proteggano dai rischi sismici o ne migliori la prestazione energetica di almeno 2 classi (fonti: IlSole24Ore, Fiscomania).

Acquistare casa Centro Italia: sintesi

In base ai dati raccolti e appena analizzati, esce il seguente quadro. Nel Lazio, si può partire da un minimo di 402 euro per metro quadro. A seguire ci sono l’Umbria con 483 euro per metro quadro, la Toscana con 793 euro per metro quadro e le Marche con 1.307 euro per metro quadro. Le città dove la convenienza è maggiore sono Affile, Scheggia e Pescelupo, Costacciaro, Firenzuola e Fermo. Sulla base delle informazioni che hai appena appreso grazie a questa guida di Real Estate Discount che si spera ti sia stata d’aiuto, adesso sei nella posizione di fare una scelta maggiormente ponderata, qualora decidessi di acquistare un edificio nelle zone del Centro Italia.