Quanto costa comprare un posto barca?

acquisto posto barca

L’acquisto posto barca è un investimento sicuro. Ecco come scegliere

Comprare un posto barca è un’operazione che dal punto di vista economico ha sempre avuto un impatto abbastanza rilevante, in particolar modo negli ultimi anni in cui la nautica da diporto ha ripreso i ritmi commerciali dei tempi migliori. Una crescita esponenziale di natanti da diporto che ha innescato una domanda di ormeggi sempre più consistente e selettiva. Ma non tutte le offerte calzano a pennello la domanda di una barca specifica e, soprattutto, quelle di un armatore con aspettative uniche e stile di vita irripetibile. Alcuni concetti, però, valgono sempre e sono ampiamente condivisi nella stessa maniera dai marinai dei sette mari.

  • Sicurezza della barca. Safety first: la sicurezza, della barca e del suo equipaggio, deve essere la prerogativa assoluta del posto barca. La marina che lo ospita deve essere al riparo dei quattro venti e al sicuro dalle inclemenze del tempo durante l’arco dell’anno. Per dormire sonni tranquilli anche sulla terra ferma, prima di procedere all’acquisto, è necessario farsi una cultura metereologica della zona. E, oggi, gli strumenti non mancano.
  • Latitudine e longitudine. La marina in cui si vuol acquistare un posto barca deve avere una location strategica, ovvero trovarsi in una posizione geografica dalla quale sono facilmente raggiungibili le attrattive che interessano, come cale per il diving, secche per la pesca, spiagge o isolotti per snorkeling e escursione varie. Nel raggio di poche miglia ci deve essere un punto nave in cui trascorrere anche solo qualche ora di una domenica di mezza stagione.
  • Viabilità interna. Dal punto di vista logistico, la marina non deve trovarsi troppo lontana da dove, abitualmente, ci si muove nel quotidiano. La comodità di accesso è importante, sia da terra che dal mare e anche nelle giornate da bollino rosso il tempo per gli spostamenti deve essere ridotto al minimo. Il tempo è troppo prezioso per rubarlo al mare.
  • Servizi dell’approdo. La marina deve poter offrire una gamma di servizi senza i quali non può essere definita un porto turistico. Il minimo indispensabile è acqua e corrente elettrica, wc e docce, cantiere navale per riparazioni e manutenzioni, ristorazione di vari livelli, servizi Wi Fi, rifornimento carburante, minimarket.
  • Home sweet home. Un posto barca non può non rispecchiare l’indole dell’armatore. Per tanto deve essere scelto secondo le sue caratteristiche psicologiche e comportamentali, proprio come una casa. In effetti, l’acquirente di un posto barca, quando rientra in porto vuole sentirsi a casa, in tutto e per tutto. Per chi ama stare sempre in mezzo alla gente, il pontile di un lungomare turistico è l’optimum, mentre per chi ama privacy e tranquillità, niente di meglio di un porticciolo lontano dal centro abitato.

Comprare posto barca non è solo roba da marinai

Nel 2018, il 70% degli imprenditori nautici italiani ha registrato un aumento del portafoglio ordini pari al 10% rispetto al primo semestre del 2017. Si tratta, quindi, di un mercato in ottime condizioni di crescita nel quale il leasing si impone come strumento indispensabile per tutto il settore. Oltre che in Italia, la situazione è molto positiva anche in Europa, eccezionalmente in Sudamerica e in Australia. Negli Stati Uniti, come era immaginabile, si è registrata una crescita percentuale a tre cifre. Comprare un posto barca non è solo roba da marinai o armatori, ma, al contrario, è un’operazione da investitori scafati e imprenditori navigati. Le attuali condizioni del mercato dei posti barca ce lo dimostrano ampiamente con dati chiari e prospettive eloquenti. La crescente domanda di ormeggi per barche da diporto ha fatto sì che l’acquisto di uno di essi a scopo di noleggio o di rivendita si sia rivelato un investimento vincente e proficuo.

Posto barca prezzo: tante variabili, un solo obiettivo

Le variabili che influiscono sul prezzo di un posto barca sono molte e, pertanto, i porti e le marine con un listino fisso e chiaro in ogni dettaglio sono pochi. Le concause che vanno a determinare la cifra sono la grandezza della barca, la sicurezza del posto, la comodità di manovra e i servizi a terra. Tutte queste variabili hanno lo stesso peso sia nel caso di un ormeggio in vendita che nel caso di un ormeggio in affitto. Ecco alcuni dati sugli affitti emersi dagli ultimi sondaggi. Una barca di lunghezza compresa tra 4 e 8 metri paga mediamente 1956 euro l’anno (dai 239 di Argegno ai 3950 di Marina di Rimini). Per un’imbarcazione di lunghezza compresa tra gli 8 e i 12 metri, la media nazionale è di 3856 euro annui (dal minimo di 1100 di Crotone al massimo di 7500 di Talamone). Il costo di un affitto per un posto barca dai 12 ai 16 metri è di 4700 euro l’anno (dai 2100 euro di Marinara a 13900 di Marina di San Vincenzo). Dato che il mare non fa sconti a nessuno, difficilmente il posto barca più economico è quello più conveniente.

Come destreggiarsi al meglio negli annunci posto barca

Nel mare magnum degli annunci posto barca le acque sono spesso limacciose e riuscire a trovare la soluzione ottimale per la propria barca o per le proprie tasche non è mai facile. Per non naufragarvi ai primi tentativi è sempre meglio analizzare tutti i pro e i contro delle varie offerte mettendo inevitabilmente in prima fila nei parametri di valutazione la sicurezza della barca. E quando le offerte sono tali e tante da diventare ingestibili per chi non è pratico del settore, occorre mettere il timone nelle mani di un capitano esperto dalla professionalità comprovata e dall’esperienza conclamata. Solo allora la bonaccia farà la sua comparsa e l’affare che sembrava non poter arrivare mai, veleggia con l’alta marea dei siti specializzati nel settore.

… per poi finalmente prendere il largo

Per prendere il largo con il vento in poppa, occorre rivolgersi ad un’organizzazione seria e professionale che presenti tutto il ventaglio delle offerte possibili e immaginabili nel mondo della nautica da diporto, che sappia come muoversi e che trovi l’occasione giusta al momento giusto. Qualcuno che dimostri abilità e disinvoltura nel mondo delle aste fallimentari, ad esempio, quell’ambito dove le possibilità di acquisto a prezzi vantaggiosi sono sempre a disposizione, anche per i posti barca. Tra i siti che si occupano della gestione di aste fallimentari, Real Estate Discount è un punto di riferimento già da molto tempo.